OtaOta Yoga

slow vinyasa (1)18 SETTEMBRE 2018  ore 21-22:30

Otaota Yoga – Slow Vinyasa

Il Vinyasa è uno stile di Yoga dinamico in cui ogni posizione è collegata all’altra, un flusso armonico di movimenti regolato dal ritmo del nostro respiro.
In questa lezione andremo a lavorare sui fianchi, lasciando che il nostro corpo riscopra la naturalità dei suoi movimenti.
~
Attenzione!

I posti disponibili sono 6, ti prego di confermarmi la tua presenza via messaggio.

via –> https://www.facebook.com/silviarondelliyoga/

~
La lezione sarà ad offerta libera.

Peak pose wheel

Le “Peak Poses” sono letteralmente le “posizioni apice”, ossia quelle posizioni più complesse che richiedono la preparazione di molte zone del corpo prima di essere praticate.
Proprio come Urdhva Dhanurasana, meglio conosciuta come “il ponte”, la posizione apice di questa serata.
Questa sarà una lezione tecnica, in cui lavoreremo per attivare spalle, zona addominale, colonna e gambe, perchè vadano a lavorare in sinergia verso la nostra Peak Pose.
~
I posti disponibili sono 6, ti prego di confermarmi la tua presenza via messaggio una settimana prima.
~
La lezione sarà ad offerta libera.

twist

 

yoga lessons final duo corrected (1)

Annunci

Pomodoro mon amour

Eh no, non è ancora tempo di pomodori freschi (che trovarli si trovano, ma che sappiano poi anche di pomodoro, quella è un’altra storia).
E tuttavia questa settimana noi abbiamo voluto dedicarla al pomodoro perchè, se non c’è fresco, c’è qualcuno che l’estate scorsa, in un tripudio di pomodori sugosi e sbrodolosi, ha deciso di metterne via, belli inscatolati e sottovuoto, per il momento in cui non se ne sarebbe più potuto fare a meno.

E questa settimana, godendo di questi giorni in cui inizia a venire caldo, ma se tira un po’d’arietta una bella zuppa ci sta ancora, vi proponiamo una bella zuppa di pomodoro e fagioli cannellini, che con un po’di pane tostato proprio non ci vuole nient’altro (un bel bicchiere di vino rosso, và) e, come cocktail della settimana (occhiolino al brunch) via di Bloody Mary.

Perchè ci piace il pomodoro (al di là del fatto che è belissimo):17351324_10154989473023592_1486714591_n

  • grazie alla vitamina A rigenera le cellule
  • i semi sono ricoperti di una mucillagine che lubrifica le pareti intestinali, facilitando l’eliminazione delle scorie
  • stessa funzione purificante svolge la buccia, ricca di cellulosa
  • per gli uomini: consumando più di dieci pomodori la settimana si riduce il rischio di cancro alla prostata di almeno il 18%

Ecco. E via di Bloody Mary senza sensi di colpa. Solo attenti a non farvi andare il sedano in un occhio.

Quello che (forse) ancora non sai sulle pere

17176136_10154957559708592_516999631_o

Con questo inauguriamo la settimana della pera!

Ci saranno pere ovunque: nella torta, nel dolce al cucchiaio e nello smoothie. Se sei un/’ amante del genere, sarà pear paradise.
Se invece non lo sei non disperare, abbiamo un sacco di altre cosine che potrai sentire. Ma prima voglio stilarti un -quasi- infinito elenco di proprietà e -quasi-miracoli ad opera pera che potrebbero farti cambiare idea.

Innanzitutto, le pere fanno in modo che la pelle appaia più sana e luminosa. Le fibre che contiene fanno in modo che i livelli di zuccheri rimangano bilanciati perchè troppi zuccheri, infatti, danneggiano il collagene, fondamentale per una pelle sana.
Contengono poi moltissimi minerali fra cui il potassio (ottimo contro i crampi muscolari), fosforo (che fa bene alla memoria) calcio e magnesio, oltre ad essere ricchissima (sorpresa) di vitaminaC.
Per finire, è un frutto depurativo e drenante.
Ricettina: fate sobbollire 50gr di pere in 1L d’acqua per un’ora, e otterrete una bibita drenante e superdiuretica! (che vuol dire superdepurativa).

Ammettilo, già le ami un po’di più.